Benvenuti !

Credo in una cucina con meno prodotti di origine animale: fa bene a noi e fa bene all'ambiente.

Benvenuti nel blog della buona cucina italiana vegetariana

Prova le mie ricette anche durante le feste: stupirai i tuoi ospiti!

Tagliatelle e mattarello

Voglia di tagliatelle, ma soprattutto voglia di tirare l'impasto con il mattarello. Questa lunga estate calda ha inibito molte voglie in cucina e ora, con il fresco, mi metto alla pari.
Sono partita con queste bellissime tagliatelle con l'aggiunta di farina di grano saraceno, per donargli una puntinatura e una rusticità particolare, naturalmente non poteva mancare l'aggiunta di farina integrale, sempre presente nei miei impasti.
Il mix di farine migliora il sapore della pasta, così posso diminuire le uova.
Trovo che un minor numero di uova renda la pasta più delicata, perfetta quindi per sughi di verdure gustosi, ma delicati.
Ingredienti
farina di grano saraceno   gr 150
farina integrale BIO   gr. 150
Farina 0   gr. 200
uova 3
acqua q.b.
olio EVO 2 cucchiaini
sale fino un pizzico
Preparazione
Trovo il robot/mixer perfetto per impastare la miscela: rapido al punto da permettermi di portare in tavola la pasta in poco più di mezz'ora.
Inserisco tutti gli ingredienti nel robot da cucina con 3 cucchiai di acqua, mescolo velocemente e poi regolo la consistenza dell'impasto aggiungendo l'acqua a cucchiaini.
La consistenza deve essere ben compatta perchè non deve assolutamente appiccicarsi al mattarello.
Lascio riposare l'impasto almeno per 30 minuti (a volte lo preparo subito dopo colazione e lo metto in frigo a riposare) ben coperto con una ciotola per non farlo seccare
Preparo il tagliare di legno appena spolverato di farina, se l'impasto ha la giusta compattezza non sarà necessario aggiungere troppa farina durante la stesura.
Il tagliere di legno è importante per tirare la pasta con il mattarello perchè assorbe l'umidità in eccesso, oltre a dare quella particolare grana ruvida alla sfoglia che attira il sugo.
Spiano la pasta con le mani e poi con il mattarello la tiro fino allo spessore desiderato, cercando di fare attenzione ai bordi che tendono a rimanere un po' più spessi.
Faccio riposare la sfoglia qualche minuto affinchè si asciughi leggermente, poi la spolvero con un velo di farina 0
Piego la sfoglia riportanto i lembi verso il centro e poi la piego ancora nel centro, per facilitare poi lo scioglimento.
Con un coltello molto affilato ritaglio i bastoncini che, una volta aperti, diventeranno delle splendide tagliatelle.





2 commenti:

Rosalba ha detto...

Ciao!! Interessantissimo questo post...ne farò tesoro questo fine settimana perché ho in mente di preparare la past fresca...ma mi sa che sarà difficile trovare la farina di grano saraceno...incrociamo le dita!
Buon fine settimana

Jas ha detto...

Ciao, grazie! Non è difficile trovare la farina di grano saraceno, si trova in molti iper e nei negozi di prodotti naturali e bio tipo natura sì.

arance della salute

Banner AIRC
Related Posts with Thumbnails

Consigli



Questo blog si prefigge la pubblicazione delle ricette eseguite durante il corso. Ogni ricetta è pubblicata dopo essere stata sperimentata sia dall'autore che durante le lezioni. Se avete dei dubbi, o se la realizzazione delle ricette vi ha posto delle difficoltà non esitate a postare le vostre richieste.
Buona cucina a tutti!

qui trovate tutte le indicazioni nutrizionali di un alimento

Valori Nutrizionali

cene vegetariane Fan Box

Regala un libro di cucina vegetariana!

Le date dei corsi

Quelli che vi sono piaciuti di più