Benvenuti !

Credo in una cucina con meno prodotti di origine animale: fa bene a noi e fa bene all'ambiente.

Benvenuti nel blog della buona cucina italiana vegetariana

Prova le mie ricette anche durante le feste: stupirai i tuoi ospiti!

La torta di mele ....... perfetta

"Perfetta" perchè come "La tempesta perfetta" nasce da un moto dell'anima, dall'evoluzione di un pensiero che coltivavo in un angolino recondito. Il protagonista di questo pensiero era il burro: ormai ho quasi completamente abbandonato il consumo di latte, se non come ingrediente quando indispensabile, con la disabitudine non ne gradisco più neanche il sapore, ma il burro mi piace un sacco, quando cucino ne devo sempre assaggiare una briciola e trovo che sia un insaporitore ineguagliabile. ......... Ma avevo un rovello.
Il post di Dario Bressanini ha fatto emergere il rovello: qual'è il burro migliore?
Di solito utilizzo un burro biologico da affioramento prodotto artigianalmente da Ciao Latte e che mi procuro tramite il GAS Lodi (Gruppo di acquisto solidale) o il burro BIO della COOP. Sono burri di buon sapore, li uso per prepare la besciamella, le torte, i miei figli li spalmano sul pane con la marmellata. .........Ma ormai il rovello era emerso: dovevo provare il burro da centrifuga!
Vi lascio alla lettura del post di Bressasini per comprendere le differenze di produzione dei due tipi di burro (da affioramento e da centifuga) e alle relative considerazioni.
Io sono andata al supermercato e ho comprato un burro centrifugato francese DOP e l'ho usato per preparare la frolla di questa torta di mele.
Mi duole ammetterlo ma la differenza c'è, eccome se c'è! Dovete assolutamente provare.
La ricetta:
Ingredienti
mele (ho usato stark delicious) - 600 gr
marmellata di pesche senza zucchero - 3 cucchiai
farina di tipo 2 - 250 gr
farina di mais fioretto - 100 gr
burro da centrifuga - 150 gr
zucchero di canna - 90 gr
miele di agrumi - 50 gr
2 uova medie
lievito chimico - 15 gr
Preparazione:

ammorbidire il burro a pomata e impastarlo con la farina in un mixer da cucina
porre la pasta, avvolta nella pellicola, in frigorifero per 1 ora
nel frattempo tagliare le mele a spicchi  
imburrare e infarinare una tortiera da crostata, stendere la pasta e ricoprire il fondo e il bordo della tortiera mantenendo una spessore di circa 1/2 centimetro
stendere 3 cucchiai i di marmellata sul fondo e coprire con gli spicchi di mela
spolverare le mele con poco zucchero di canna e infornare a 180°C per 30/35 minuti
Note:
Servire tiepida o fredda, eventualmente con una spolverata di zucchero a velo.
E' una torta adatta alla colazione o alla merenda, non la consiglio per il fine pasto perchè molto ricca.
Mia figlia l'ha trovata troppo dolce e mi ha chiesto di rifarla senza marmellata, regolatevi dunque secondo il vostro gusto.

2 commenti:

Günther ha detto...

effettivamente cosi bella l'avevo vista solo il pasticerria sei molto in gamba complimenti
grazie del commento che mi hai fatto :-)

Jas ha detto...

Grazie a te per avermi visitato e per i complimenti e per tenere un blog così onesto intellettualmente :-)

arance della salute

Banner AIRC
Related Posts with Thumbnails

Consigli



Questo blog si prefigge la pubblicazione delle ricette eseguite durante il corso. Ogni ricetta è pubblicata dopo essere stata sperimentata sia dall'autore che durante le lezioni. Se avete dei dubbi, o se la realizzazione delle ricette vi ha posto delle difficoltà non esitate a postare le vostre richieste.
Buona cucina a tutti!

qui trovate tutte le indicazioni nutrizionali di un alimento

Valori Nutrizionali

cene vegetariane Fan Box

Regala un libro di cucina vegetariana!

Le date dei corsi

Quelli che vi sono piaciuti di più